23 Novembre 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

ESULTA LA MERCEDES CON BOTTAS NEL 1° GP 2020 - LA FERRARI 2a

05-07-2020 17:15 - News Generiche
BOTTAS
BOTTAS
Bottas su Mercedes vince il Gran Premio d'Austria, prova inaugurale del Mondiale di Formula Uno disputata sul circuito di Spielberg. Il finlandese vince davanti a Lewis Hamilton che però, penalizzato di cinque secondi per un contatto con Albon, deve cedere la seconda posizione a Charles Leclerc su Ferrari.

A causa della penalizzazione il campione del mondo scivola addirittura in quarta posizione regalando il terzo gradino del podio a Lando Norris, il primo in carriera per il britannico della McLaren. Seguono Carlos Sainz, Sergio Perez, Pierre Gasly, Esteban Ocon, Antonio Giovinazzi e Sebastian Vettel, decimo dopo una gara complicata anche per via di un testacoda. Costretto al ritiro nella parte iniziale della gara Max Verstappen a causa di un problema alla sua Red Bull.

Gp d'Austria, Vettel si inginocchia, Leclerc no: "Quello che conta sono i fatti"
Leclerc: "Gara perfetta con un po' di fortuna"
"Non me l'aspettavo, assolutamente. Questo secondo posto è una enorme sorpresa, ma positiva. Credo che abbiamo fatto tutto alla perfezione, abbiamo avuto un pochino di fortuna con la penalità di Hamilton e con qualche incidente qua e là ma l'obiettivo era questo: cogliere ogni opportunità". Così Charles Leclerc al termine del pazzo Gran Premio d'Austria. "Non avevamo il passo per il secondo posto, siamo troppo lontani ma tutto è possibile - ha aggiunto il monegasco della Ferrari nel post gara - Dobbiamo continuare a restare forti a livello mentale come team, torneremo dove vogliamo essere ma c'è ancora del lavoro da fare".

Infine sui sorpassi effettuati nel finale di gara su Norris e Perez: "Volevo essere aggressivo perchè faticavo dopo curva 1. Sapevo che le opportunità mi sarebbero capitate soltanto con un errore da parte degli altri. Norris ha rallentato con Perez e con Perez è stata dura. Ma mi sono divertito", ha chiosato Leclerc.

Bottas: "Il modo migliore per cominciare"
"E' stata decisamente una gara vissuta con tanta pressione. Una safety car andava bene, poi ho visto la seconda e la terza e mi son detto 'Ma dai, ancora?'. Hamilton era molto veloce ma sono riuscito a tenere la posizione, non c'era modo migliore per iniziare la stagione", ha detto Valtteri Bottas. "I problemi al cambio? Ci hanno detto di non sfruttare i cordoli perchè la macchina aveva alcuni problemi ai sensori - ha aggiunto il finlandese della Mercedes nel post gara -. Mi sono un po' preoccupato durante la gara ma sono contento che con entrambe le macchine siamo arrivati al traguardo".
In ginocchio contro il razzismo

Il primo Gran Premio della stagione è partito con un messaggio forte contro il razzismo. Prima del semaforo verde è stato osservato un minuto di silenzio per mostrare il sostegno del circus a tutti coloro che sono vittima di discriminazione. La gran parte di piloti e meccanici (tutti con la maglia con su scritto "End Racism" mentre Hamilton ha preferito "Black Lives Matter") si è messa in ginocchio durante il momento di silenzio, c'è stato chi come Verstappen, Leclerc, Kvyat, Sainz, Raikkonen e Giovinazzi, ha preferito restare in piedi. Una scelta che l'olandese della Red Bull e il monegasco della Ferrari avevano anticipato via social qualche ora prima. "Credo che quello che conta sono i fatti e i comportamenti nella nostra vita quotidiana piuttosto che gesti formali che possono essere interpretati come controversi in alcuni Paesi - ha spiegato Leclerc - Non mi inginocchierò ma questo non significa affatto che sia meno impegnato di altri nella lotta al razzismo".



Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
informativa sulla privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali preventivi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@racingpress.it. I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.

AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Racing Press di Paolo Mattiazzo, via Ussi, - 50018 Scandicci (FI) - tel. 055254690, e-mail: info@racingpress.it. Responsabile designato è Paolo Mattiazzo.
Per ulteriori informazioni: info@racingpress.it
torna indietro leggi informativa sulla privacy  obbligatorio