19 Settembre 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

MONZA : GP DI F1 - POLE DI VETTEL - ENNESIMA PROVA DELLA SUPERIORITÀ DELLA RED BULL

11-09-2011 10:23 - News Generiche
vettel monza
vettel monza
Anche qui a Monza si impone la Red Bull, ancora un superlativo Vettel in pole seguono le due Mc Laren con Hamilton e Button, non lontane le Ferrari, con Alonso quarto e sesto Felipe Massa.

La griglia di partenza di domani

1. filaSebastian Vettel (Red Bull RB7-Renault) - 1´22"275 - Q3
Lewis Hamilton (McLaren MP4/26-Mercedes) - 1´22"725 - Q3

2. filaJenson Button (McLaren MP4/26-Mercedes) - 1´22"777 - Q3
Fernando Alonso (Ferrari 150) - 1´22"841 - Q3

3. fila
Mark Webber (Red Bull RB7-Renault) - 1´22"972 - Q3
Felipe Massa (Ferrari 150) - 1´23"188 - Q3

4. fila
Vitaly Petrov (Renault R31) - 1´23"530 - Q3.
Michael Schumacher (Mercedes MGP W02) - 1´23"777 - Q3

5. fila
Nico Rosberg (Mercedes MGP W02) - 1´24"477 - Q3
Bruno Senna (Renault R31) - no time - Q3

6. fila
Paul Di Resta (Force India VJM04-Mercedes) - 1´24"163 - Q2
Adrian Sutil (Force India VJM04-Mercedes) - 1´24"209 - Q2

7. fila
Rubens Barrichello (Williams FW33-Cosworth) - 1´24"648 - Q2
Pastor Maldonado (Williams FW33-Cosworth) - 1´24"726 - Q2.

8. fila
Sergio Perez (Sauber C30-Ferrari) - 1´24"845 - Q2
Sebastien Buemi (Toro Rosso STR4-Ferrari) - 1´24"932 - Q2

9. fila
Kamui Kobayashi (Sauber C30-Ferrari) - 1´25"065 - Q2
Jaime Alguersuari (Toro Rosso STR4-Ferrari) - 1´25"334 - Q1

10. fila
Jarno Trulli (Lotus T129-Renault) - 1´26"647 - Q2
Heikki Kovalainen (Lotus T129-Renault) - 1´27"184 - Q1

11. fila
Timo Glock (Virgin VR02-Cosworth) - 1´27"591 - Q1
Jerome D´Ambrosio (Virgin VR02-Cosworth) - 1´27"609 - Q1.

12. fila
Daniel Ricciardo (Hispania F111-Cosworth) - 1´28"054 - Q1
Vitantonio Liuzzi (Hispania F111-Cosworth) - 1´28"231 - Q1

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

VETTEL FIRMA UN´ALTRA POLE POSITION NELLA GARA DI CASA DI PIRELLI


Monza, 10 settembre 2011 - Sul circuito in cui nel 2008 conquistò la sua prima pole e la sua prima vittoria in Formula Uno, diventando così il più giovane vincitore di un gran premio, il pilota della Red Bull Racing Sebastian Vettel ha conquistato la decima pole position dell´anno al Gran Premio d´Italia 2011 davanti alla McLaren di Lewis Hamilton. Si tratta, per il Team austriaco, della 13° pole della stagione su tredici gran premi disputati, con Vettel che ha utilizzato gli pneumatici P Zero Yellow soft per stabilire il tempo di 1m22.275s.

Nell´ultima sessione di prove libere di questa mattina il pilota tedesco era già stato più veloce di tutti di quasi quattro decimi, a riprova del potenziale della sua monoposto sulle mescole soft, che in condizioni di gara dovrebbero durare fino a 20 giri, anche con temperature elevate come quelle che hanno caratterizzato le qualifiche odierne e che hanno toccato i 29 gradi centigradi. Condizioni del tutto simili a quelle previste per la gara di domani.

Tutti i piloti, a parte Nico Rosberg della Mercedes, hanno fatto i loro tempi sugli pneumatici P Zero Yellow soft che, man mano che il circuito si gommava e le temperature salivano, sono stati più veloci di poco meno di un secondo al giro rispetto ai P Zero White medium. È quindi prevedibile che domani in gara la maggior parte dei piloti effettuerà due soste, anche se la versatilità degli pneumatici P Zero rende possibili numerose strategie differenti. Negli istanti conclusivi del Q2 il pilota della Lotus Renault Bruno Senna ha conquistato il passaggio in Q3 per soli sei millesimi di secondo facendo scivolare il pilota della Force India Paul di Resta in 11° posizione. Questi potrà prendere il via della gara con le mescole che vorrà (i primi 10 classificati devono infatti iniziare con gli stessi pneumatici usati in qualifica); tuttavia, anche Senna potrà scegliere con quali pneumatici prendere il via dato che non ha segnato alcun tempo in Q3.

Nell´ultima sessione di qualifiche le due Ferrari, le prime a scendere in pista sul circuito brianzolo con gli pneumatici P Zero Yellow soft, sono state al comando. Tuttavia, mentre molti piloti cercavano di sfruttare la scia a loro vantaggio, Vettel ha migliorato il suo tempo di tre decimi di secondo proprio negli istanti conclusivi della sessione, conquistando così la pole position. A mezzo secondo da lui si è imposto Lewis Hamilton, che ha utilizzato un set di P Zero Yellow soft per passare il Q2, anche se il tempo stabilito in precedenza sugli P Zero White medium sarebbe comunque stato sufficiente per farlo passare al Q3.

Il commento del Direttore Motorsport Pirelli, Paul Hembery: "Finora le temperature non sono mai state così elevate, fattore che ovviamente rende la vita più dura agli pneumatici. Ma stiamo comunque registrando un grado di degrado nella norma, con gli pneumatici P Zero Yellow soft e White medium divisi da circa otto decimi di secondo in termini di prestazioni. Questo apre a un ampio ventaglio di possibilità in fatto di strategia, e in qualifica abbiamo già visto che Mercedes con Rosberg e Lotus Renault con Senna, hanno preso una direzione piuttosto diversa. Sarà affascinante vedere quali effetti avranno questi approcci sulla gara di domani, che segnerà una tappa significativa nella nostra storia."

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
informativa sulla privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali preventivi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@racingpress.it. I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.

AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Racing Press di Paolo Mattiazzo, via Ussi, - 50018 Scandicci (FI) - tel. 055254690, e-mail: info@racingpress.it. Responsabile designato è Paolo Mattiazzo.
Per ulteriori informazioni: info@racingpress.it
torna indietro leggi informativa sulla privacy  obbligatorio