06 Ottobre 2022
[]
[]
news
percorso: Home > news > News Generiche

GP D' OLANDA - SI CORRE IN CASA DI MAX - SARA UN' APOTEOSI PER VERSTAPPEN

01-09-2022 16:34 - News Generiche
Il circuito di Zandvoort misura 4.259 metri (72 i giri da percorrere), ed essendo stato costruito in riva al mare è spesso spazzato dal vento, talvolta così forte da condizionare il comportamento delle monoposto e coprire di sabbia l'asfalto. La pista è celebre per le sue marcate variazioni altimetriche e ha diversi tratti ben noti agli appassionati. Da ricordare sicuramente la curva Tarzan (nome originale Tarzanbocht), un secco tornante a destra posto alla fine del rettilineo di partenza contraddistinto da una leggera sopraelevazione, la Rob Slotemakerbocht e la veloce e cieca piega verso destra denominata Scheivlak.

Per il rientro in calendario lo scorso anno la curva 3 e la 14, l'ultima, sono state sopraelevate fino a 16 gradi di pendenza, il che permette ai piloti di affrontarle ad una velocità molto più elevata e, nel caso della curva 3, anche con due traiettorie differenti. La carreggiata stretta e il disegno tortuoso non facilitano però i sorpassi e richiedono un carico aerodinamico medio. La qualifica, dunque, sarà fondamentale. Due le zone DRS: tra la curva 10 e la 11 e sul rettilineo principale. Nelle prove libere si valuterà l'apertura dell'ala mobile anche nell'ultima curva, la Arie Luyendykbocht.
3. Gli olandesi che hanno corso in Formula 1 su vetture motorizzate Ferrari. Il primo è stato Robert Doornbos che nel 2006 corse tre gare al volante della Red Bull ottenendo due dodicesimi (Cina e Brasile) e un tredicesimo posto (Giappone). L'anno seguente Christijan Albers ha disputato nove gare con la Spyker – miglior risultato il 14° posto in Bahrain e Spagna – mentre l'ultimo è stato Max Verstappen che nel 2016 ha disputato quattro gare con la Scuderia Toro Rosso. Il campione del mondo è stato l'unico capace di ottenere punti, un sesto posto in Bahrain e un ottavo in Cina. La Scuderia non ha invece mai avuto piloti dei Paesi Bassi in Formula 1.

6. I milioni di zoccoli di legno prodotti in Olanda ogni anno. Queste calzature tipiche, dette klompen, sono ormai il più venduto dei souvenir, ma in origine – si cominciò a fabbricarli intorno al 1200 – erano le preferite dagli agricoltori, poiché rendevano possibile svolgere la quotidiana attività nei campi senza scivolare o sprofondare nella fangosa terra olandese. Inoltre il legno isolava il piede dal freddo e dall'umidità, mantenendolo asciutto e riparato per gran parte della giornata, al punto che, foderati di paglia o carta per aumentarne l'isolamento termico, erano in uso anche in pieno inverno. Erano così tanto diffusi che nel corso dei secoli si cominciarono a produrre zoccoli per le diverse occasioni della vita sociale: quelli per i matrimoni, quelli dotati di lama per pattinare e persino alcuni con suola chiodata per camminare sul ghiaccio. Erano comunemente in legno di pioppo, ma veniva usato anche il salice.

7. Le versioni della pista di Zandvoort dal 1939, quando l'impianto è stato inaugurato. Fino al 1971 il tracciato misurava 4.193 metri, mentre nel 1972 e nel 1980 è stato rispettivamente allungato a 4.226 e a 4.252. Nel 1990 venne ridotto a 2.526 metri – quando veniva utilizzato praticamente solo per la Formula 3 – per poi raggiungere la sua massima lunghezza (4.307 metri). Dal 2020 la pista misura 4.259 metri.

31. Le edizioni del Gran Premio d'Olanda, tutte disputate sulla pista di Zandvoort. Tra i GP corsi sempre su un unico circuito quello olandese è al terzo posto. Solo quello di Monte Carlo, che ha visto 68 Gran Premi di Monaco, e l'Hungaroring, sede delle 37 edizioni del Gran Premio di Ungheria, ne hanno ospitati di più.

44. Il numero medio di sorpassi nel corso degli ultimi cinque Gran Premi d'Olanda disputati. Nel 1983 ce ne furono ben 65, dieci dei quali messi a segno da René Arnoux, che poi vinse la gara con la Ferrari 126 C3. Lo scorso anno invece ci si è fermati 23 cambi di posizione: la gara vide la vittoria di Max Verstappen mentre le Ferrari SF21 furono quinta con Charles Leclerc e settima con Carlos Sainz.


news con i tempi della sessione 2 delle libere

La Ferrari rialza la testa nel giorno delle prove libere del GP di Olanda. Nella casa di Max Verstappen, il circuito di Zandvoort, Charles Leclerc e Carlos Sainz, divisi da appena 4 millesimi, hanno guidato la classifica della seconda sessione con i tempi di 1'12"345 e 1'12"349. Come già intuito nel primo turno, la F1-75 si trova a meraviglia su questo tracciato ondulato, misto tra curve lente e veloci, praticamente l'opposto di Spa dove una settimana fa era naufragata.

Nella foto, Charles Leclerc© Case automobilistiche


Si conferma nelle prime posizioni, dopo aver dominato la sessione iniziale, la Mercedes. Lewis Hamilton è terzo a soli 72 millesimi da Leclerc e per il team diretto da Toto Wolff, valgono le stesse parole utilizzare per la Ferrari dopo la crisi nel GP del Belgio. George Russell ha invece concluso quinto a 3 decimi dal monegasco. Tra le due Mercedes si è inserito molto bene Lando Norris con la McLaren-Mercedes, quarto in 1'12"448. Male il suo compagno Daniel Ricciardo che ha rimediato 9 decimi di distacco ed è risultato decimo.



Prove libere strane per la Red Bull-Honda. Max Verstappen ha saltato il primo turno per il problema al cambio dopo soli 7 giri e dunque ha dovuto recuperare tutto il lavoro perso nella seconda sessione. Ma non si è vista una particolare velocità della RB18 sul tracciato di Zandvoort. Alla bandiera a scacchi, Verstappen lo troviamo in ottava posizione, ancora peggio Sergio Perez, 12esimo. Ma la Red Bull ci ha abituato a repentini cambiamenti nel giro di 24 ore e rimane sempre la favorita per la qualifica.

Giornata positiva per Lance Stroll, sesto con la ancora incomprensibile Aston Martin-Mercedes, capace di alti e bassi continui. Sebastian Vettel è soltanto 14esimo. La Alpine-Renault è sempre in top 10 con Fernando Alonso settimo ed Esteban Ocon nono. Yuki Tsunoda, 11esimo, si è insabbiato con l'Alpha Tauri-Honda, ma è apparso più in palla di Pierre Gasly, forse confuso dalla possibilità di finire in Alpine per il 2023. Bello spunto di Mick Schumacher, 13esimo con la Haas-Ferrari mentre Alexander Albon e la Williams-Mercedes, dopo una convincente prima sessione, sono scivolati 17esimi.

Venerdì 2 settembre 2022, libere 2

1 - Charles Leclerc (Ferrari) - 1'12"345 - 27 giri

2 - Carlos Sainz (Ferrari) - 1'12"349 - 30


3 - Lewis Hamilton (Mercedes) - 1'12"417 - 21

4 - Lando Norris (McLaren-Mercedes) - 1'12"448 - 24

5 - George Russell (Mercedes) - 1'12"655 - 27

6 - Lance Stroll (Aston Martin-Mercedes) - 1'12"746 - 28

7 - Fernando Alonso (Alpine-Renault) - 1'12"848 - 25

8 - Max Verstappen (Red Bull-Honda) - 1'13"042 - 22

9 - Esteban Ocon (Alpine-Renault) - 1'13"305 - 27

10 - Daniel Ricciardo (McLaren-Mercedes) - 1'13"362 - 10

11 - Yuki Tsunoda (Alpha Tauri-Honda) - 1'13"419 - 19

12 - Sergio Perez (Red Bull-Honda) - 1'13"493 - 23

13 - Mick Schumacher (Haas-Ferrari) - 1'13"604 - 27

14 - Sebastian Vettel (Aston Martin-Mercedes) - 1'13"611 - 27

15 - Guan Yu Zhou (Sauber Alfa Romeo-Ferrari) - 1'13"624 - 25

16 - Pierre Gasly (Alpha Tauri-Honda) - 1'13"666 - 16

17 - Alexander Albon (Williams-Mercedes) - 1'13"837 - 26

18 - Valtteri Bottas (Sauber Alfa Romeo-Ferrari) - 1'14"167 - 27

19 - Kevin Magnussen (Haas-Ferrari) - 1'14"282 - 25

20 - Nicholas Latifi (Williams-Mercedes) - 1'14"797 - 24

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
informativa sulla privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali preventivi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@racingpress.it. I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.

AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Racing Press di Paolo Mattiazzo, via Ussi, - 50018 Scandicci (FI) - tel. 055254690, e-mail: info@racingpress.it. Responsabile designato è Paolo Mattiazzo.
Per ulteriori informazioni: info@racingpress.it
torna indietro leggi informativa sulla privacy  obbligatorio
refresh


cookie