25 Giugno 2024
visibility
[]
news

IN CANADA NON E' STATA UNA TRAGEDIA RIPETUTA COME LE GARE PASSATE PER LA ROSSA

20-06-2023 22:26 - NEWS DALLA FORMULA 1 -
pit stop della rossa pit stop della rossa
In Canada si è vista la migliore Ferrari della stagione. Basterebbe questo riassunto per comprendere quanto è complicata l’annata della Rossa, destinata alle posizioni di rincalzo sullo sfondo del dominio inattaccabile di Max Verstappen. In una Formula 1 che riserva una gara trenino anche nella spesso spettacolare Montreal, la Ferrari è stata comunque protagonista di una gara interessante, sia per il rendimento che per la strategia.

Per la prima volta in stagione la SF23 è stata costante nei tempi e soprattutto non ha divorato il caucciù tanto saporito delle Pirelli. Incredibilmente non è nemmeno crollata con le gomme hard, tenendo un discreto ritmo fino alla fine del GP. Un ritmo molto buono soprattutto con le mescole medie, tale da consentire al team di Vasseur di restare in pista all’ingresso della safety car e fare un balzo in avanti di svariate posizioni, adottando la strategia ad una sola sosta.

Insomma la Ferrari che mangia le gomme è andata in Canada e non solo non le ha più consumate, ma è riuscita a fermarsi una volta in meno di tutti gli altri, restando anche veloce. Un miracolo? Un vero passo avanti? Un episodio? Non lo sappiamo, ma lo scopriremo molto presto nel gp austriaco !


Sicuramente gli sviluppi portati a Barcellona, non certo efficaci al debutto, hanno permesso alla Ferrari di allargare la propria finestra di utilizzo delle gomme, insomma questa “finestra vista gestione gomme” è stata finalmente spalancata dopo otto gare, deo gratias ed è entrato uno sprazzo di luce. i due carletti Leclerc e Sainz, autori di una gara costante, senza errori e sbavature, per la prima volta sono apparsi soddisfatti del comportamento della vettura in gara.

Ciò che adesso tutti ci chiediamo e se la Ferrari abbia trovato qualcosa, tra meccanica posteriore e aerodinamica, in grado di far funzionare l’assetto della macchina e quindi le gomme o semplicemente ha trovato un asfalto non troppo selettivo, reso liscio come un tavolo da biliardo dalla pioggia caduta nei giorni precedenti e quindi poco stressante per le mescole. Verstappen ha lamentato una grande mancanza di grip dello stesso, e se più aderenza significa performance, significa al contempo più consumo gomma. E’ una chiave di lettura, ci auguriamo non quella corretta.

Sarebbe infatti più auspicabile pensare ad una Ferrari che si sia instradata nella giusta direzione, capace di far quantomeno funzionare con regolarità prestazionale la SF23 sul long-run. Esorcizzare i crolli prestazionali a metà GP è un buon inizio per tornare ad essere credibili.

A questo punto Spielberg e Silverstone, due piste toste, con curve in appoggio che mancavano a Montreal, sono esami da non fallire. E rappresentano la miglior controprova possibile alla prestazione incoraggiante del Canada. Un indizio è solo un indizio, e permettetemi, troppe volte negli ultimi anni ci siamo entusiasmati per nulla. Figuriamoci per una gara buona, ma chiusa comunque lontano dal podio. La strada è ancora lunga, proviamo a mantenere la “finestra” aperta anche in Austria. Fra 2 domeniche ci sarà la prova del 9 !



Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
informativa sulla privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali preventivi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@racingpress.it. I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.

AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Racing Press di Paolo Mattiazzo, via Ussi, - 50018 Scandicci (FI) - tel. 055254690, e-mail: info@racingpress.it. Responsabile designato è Paolo Mattiazzo.
Per ulteriori informazioni: info@racingpress.it
torna indietro leggi informativa sulla privacy
 obbligatorio
generic image refresh

cookie