24 Settembre 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

GP BRASILE : J. BUTTON SI LAUREA CAMPIONE DEL MONDO LA GARA A WEBBER

18-10-2009 - News Generiche
button champion f1 ´09
button champion f1 ´09
Il pilota della Brown GP si piazza al quinto posto ma sufficente per conquistare matematicamente con una gara mancante, il titolo iridato sul circuito di Interlagos. Mark Webber vince il Gp del Brasile davanti a Kubica e Hamilton. Quarto posto per Vettel, Raikkonen è sesto, Fisichella solo ... 11°!
A volte la bravura non basta, anche la fortuna è importante per vincere. E´ il caso di Jenson Button che sul circuito di Interlagos ha potuto contare anche su questo fattore, sul fattore fortuna, per laurearsi campione del mondo 2009.
La vittoria va a Mark Webber che diciamo francamente ha meritatamente si è aggiudicato.
Il pilota australiano si impone alla grande nel GP del Brasile con la sua Red Bull, davanti a Robert Kubica e al campione del mondo uscente Lewis Hamilton, ma durante tutta la gara gli occhi erano tutti puntati sull´inglese della Brawn GP, che con tanta fortuna ha chiuso in quinta posizione dietro a Sebastian Vettel, questo risultato gli è bastato per conquistare il suo primo titolo iridato con una gara d´anticipo.
Si sono infranti, invece, i sogni di Rubens Barrichello che a differenza del suo compagno di squadra non ha potuto contare sul fattore fortuna e mai come oggi, proprio sul suo circuito, gli è andato tutto storto, " Paperino ha terminato la corsa solo in ottava posizione, quando inizialmente si prospettava una facile vittoria con l´ aspirazione di tenere con il fiato sospeso tutti per l´asegnazione del titolo mondiale.


UN PO DI CRONACA DI QUESTO MOVIMENTATO GP - CHE HA OFFERTO GRANDI SPUNTI DI AGONISMO CHE DA TEMPO NON SI VEDEVANO
Di sicuro un gran premio come quello sudamericano nessuno lo dimenticherà, alla luce soprattutto degli incidenti che hanno costellato il primo giro. La pioggia del weekend che è scesa copiosa rovinando le qualifiche concede una tregua ai piloti che, pur sotto le nubi incombenti, riescono a correre su una pista asciutta. I brividi, però, non mancano, perchè appena il semaforo diventa verde succede di tutto e anche di più. Parte bene Barrichello, che aveva conquistato la pole, e che riesce a mantenere la prima posizione su Webber. Non inizia la gara nel migliore dei modi, invece, Kimi Raikkonen che viene chiuso dal pilota della Red Bull: l´ala della rossa si rompe e la gara assume una brutta piega. Ma non va molto meglio all´altro finlandese, Heikki Kovalainen, la cui vettura tocca quella di Vettel, costringendo Giancarlo Fisichella fuori pista, anche se lo scontro peggiore è forse quello tra Jarno Trulli e Adrian Sutil, con il pilota della Toyota che apostrofa gentilmente il collega della Force India, definendolo ´idiota´. Ma al peggio non c´è mai fine, verrebbe da dire, e la paura più grande la prova Raikkonen: sia lui che Kovalainen vanno ai box, ma quando il finlandese della McLaren riparte, il bocchettone rimane attaccato, la benzina fuoriesce e finisce sulla F 60 che, a sua volta, stava rientrando in pista. La rossa prende fuoco, ma, fortunatamente, si tratta solo di un attimo e la fiamma viene domata. Nel frattempo finisce anche la corsa di Fernando Alonso.

In questa girandola di ritiri e pit stop chi trae beneficio è Button che, partito 14esimo, risale la china, superando prima Romain Grosjean e poi Kamuy Kobayashi, conquistando la sesta posizione. Barrichello, che ha un margine di vantaggio di 20", riesce a mantenere la leadership fino al 20esimo giro, quando effettua la prima sosta. Webber gli strappa la prima posizione e quando Rubinho rientra in pista viene superato prima da Vettel, poi da Kubica. Intanto, Nico Rosberg, sempre nelle prime posizioni, è costretto al ritiro per problemi al motore, fuori causa anche Nick Heidfeld e Kazuki Nakajima, protagonista di un interessante duello con Kobayashi. Il pilota della Williams ha la peggio, urta il connazionale della Toyota e finisce contro le barriere: fortunatamente, però, esce illeso dall´incidente.

Button recupera posizioni e supera anche Vettel che ai box è costretto a una sosta più lunga del previsto a causa di un problema a una ruota. Barrichello, purtroppo, è in giornata no e dopo la prima sosta non riesce più a tenere il ritmo degli inizi, girando troppo lento. Cambia i pneumatici, ma non basta per recuperare terreno e speranze in vista di un´eventuale lotta per il titolo iridato nell´ultima giornata ad Abu Dhabi. Webber mantiene senza problemi la prima posizione, seguito da Kubica che guadagna qualche decimo, dando vita alla migliore gara di questa stagione. A otto giri dal termine Barrichello, che era terzo, fora e viene superato anche da Hamilton: il campione in carica sale sul podio nella giornata in cui il connazionale Button gli toglie scettro e corona. Vettel conclude alla grande la sua corsa, conquistando un quarto posto più che meritato, alla luce del 16esimo posto da cui era partito dopo le disastrose qualifiche di sabato, raggiungendo, almeno per ora, il secondo posto in classifica piloti. Button chiude quinto, quanto basta per fregiarsi del titolo iridato, davanti a Raikkonen, sesto, a Buemi, settimo, e al compagno di scuderia che termina in ottava posizione, mentre la Ferrari di Fisichella conquista l´11esimo posto, al termine di una gara incolore, basti solo pensare al sorpasso del debuttante Kobayashi nel finale.


CHI È JENSON BUTTON



Ora, l´appuntamento è ad Abu Dhabi, i giochi, ormai, sono fatti, ma si spera che nell´ultimo atto di questo mondiale lo spettacolo non mancherà.


Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
informativa sulla privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali preventivi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@racingpress.it. I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.

AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Racing Press di Paolo Mattiazzo, via Ussi, - 50018 Scandicci (FI) - tel. 055254690, e-mail: info@racingpress.it. Responsabile designato è Paolo Mattiazzo.
Per ulteriori informazioni: info@racingpress.it
torna indietro leggi informativa sulla privacy  obbligatorio