17 Aprile 2024
visibility
[]
news

E SIAMO ARRIVATI NEGLI USA -ORA MANCANO MESSICO - BRASILE E LAS VEGAS

20-10-2023 18:15 - NEWS DALLA FORMULA 1 -
Il Gran Premio degli Stati Uniti è il prossimo in calendario e presenta un programma leggermente diverso dal solito. Il Gran Premio degli Stati Uniti 2023 sul Circuit of the Americas di Austin, in Texas, si svolgerà domenica 22 ottobre alle 21:00 italiane. Sarà la 18esima gara della stagione di Formula 1 2023 ed il penultimo fine settimana sprint della stagione.

DOPO LE CONFERENZE STAMPA ABBIAMO RACCOLTO DEI FLASH :
Dalla Mercedes, ad Austin nuovi aggiornamenti. Wolff: "Nuovo fondo in vista del 2024"Le Frecce d'Argento installeranno l'ultimo grande aggiornamento di questo 2023, con l'obiettivo di migliorare lo sviluppo della prossima monoposto
GP Stati Uniti, Leclerc e Sainz in coro: che la pista è e sarà poco adatta alla rossa di Maranello! mentre Max vuole a tutti i costi spadroneggiare ad Austin per la vittoria numero cinquanta"


Austin (Stati Uniti), 20 ottobre 2023 – Quello degli Stati Uniti potrebbe essere un fine settimana chiave per il prossimo futuro della Mercedes. Infatti le Frecce d'Argento porteranno in pista ad Austin, in Texas, un nuovo fondo, che sarà il tanto atteso ultimo aggiornamento di questo 2023. Dall'esito delle performance di questo sviluppo sulla W14, dipenderà gran parte del lavoro da svolgere in fabbrica a Brackley in ottica 2024.
Come già anticipato dal team principal Toto Wolff negli scorsi giorni e confermato da Lewis Hamilton ieri, il team anglo-tedesco punta tantissimo su questa miglioria, che traccerà la strada e il percorso di lavoro che la squadra dovrà seguire per sviluppare la nuova W15. Inoltre, nella classica conferenza stampa della vigilia, il sette volte campione del mondo britannico ha parlato delle sue ambizioni in vista del fine settimana e ha fatto un passo indietro per analizzare il disastroso week-end di Losail, dove si è reso protagonista di un incidente al via del Gran Premio del Qatar con il suo compagno di squadra George Russell.

Toto Wolff: per ora è euforico per la migloria del "Nuovo fondo che sarà banco di prova importante" Lo stesso Toto guarda al futuro, pur recriminando qualcosa del passato. Il team principal della Mercedes ha rilasciato un'interessante intervista, nella quale ha analizzato quanto accaduto a Losail, ormai due settimane fa. Lewis Hamilton e George Russell hanno gettato al vento tanti punti nel fine settimana del Gran Premio del Qatar, andando a scontrarsi alla prima curva.

Il tempo delle chiacchiere, però, è nuovamente terminato e ora a parlare sarà nuovamente la pista: "L'ultimo appuntamento in Qatar è stato un esempio di ciò che avrebbe potuto essere e che non è stato. Come squadra non si vuole mai vedere le proprie auto scontrarsi l'una contro l'altra. È stato frustrante perdere l'occasione di raccogliere tanti punti, soprattutto perché il ritmo della vettura era notevole. Alla fine dei conti, però, è stato comunque incoraggiante vedere come i piloti e la squadra hanno reagito a quanto accaduto. Sia Lewis che George sanno che la squadra viene prima di tutto e non intendono mai metterla a repentaglio. Sono sicuro che tutti noi cresceremo da questo momento di difficoltà".
. Nel mirino, in questo finale di mondiale 2023, c'è ovviamente il secondo posto nella classifica costruttori. La Ferrari insegue a soli 28 punti di distacco, quindi per Wolff e i suoi è vietato abbassare la guardia: "La battaglia per il secondo posto nel campionato costruttori è diventata più intensa nelle ultime gare. Terremo la testa bassa, continueremo a spingere e punteremo a raccogliere quanti più punti possibili per aumentare il nostro vantaggio nei confronti della concorrenza".

Poi Lewis ha detto molto modestamente che anche i migliori possono sbagliare. Ed è questo quanto è capitato a Lewis che nel Gran Premio del Qatar ha commesso un errore di valutazione al via della corsa domenicale, compromettendo la sua gara - è stato costretto al ritiro - e quella del compagno di squadra, George Russell.

Ieri il sette volte campione del mondo è tornato sull'episodio, ribadendo come le colpe fossero sue e la voglia di tornare subito a gareggiare per mettersi questo episodio alle spalle: "In Qatar c'è stato il primo ritiro stagionale, ma questo sport ti permette sempre di guardare avanti; ora non vedo l'ora di andare subito in pista. Per quanto riguarda l'incidente con George, ha riconfermato da subito che era una mia responsabilità !

ORA VEDIAMO UN PO LA SITUAZIONE IN SENO DELLA FERRARI
Ci attende una tripletta di Gran Premi molto impegnativa. Saranno cinque gare in tre settimane considerando anche le Sprint. Squadra e piloti sono dunque chiamati a mantenere altissimo il livello di concentrazione per massimizzare le opportunità che si presenteranno.

Veniamo da una corsa nella quale abbiamo pagato a caro prezzo un problema di affidabilità sulla SF-23 di Carlos e abbiamo lavorato per fare in modo che situazioni simili non ci impediscano più di schierare al via entrambe le vetture.

Dobbiamo tornare al livello abbiamo dimostrato a Singapore e in Giappone, perché solo così possiamo ottimizzare la performance del nostro pacchetto e mettere Charles e Carlos in condizione di dare il massimo. anche tutti noi speriamo che sia cosi caro Fred



Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
informativa sulla privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali preventivi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@racingpress.it. I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.

AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Racing Press di Paolo Mattiazzo, via Ussi, - 50018 Scandicci (FI) - tel. 055254690, e-mail: info@racingpress.it. Responsabile designato è Paolo Mattiazzo.
Per ulteriori informazioni: info@racingpress.it
torna indietro leggi informativa sulla privacy
 obbligatorio
generic image refresh

cookie