17 Luglio 2024
visibility
[]
news

LEWIS HAMILTON ... E LA ROSSA .......UNA STORIA INFINITA

23-05-2023 00:15 - NEWS DALLA FORMULA 1 -
lewis con fred hamilton con fred
Lewis Hamilton-Ferrari, rumors scatenati: interviene Toto Wolff : Le nuove insistenti voci su un'offerta della Ferrari a Lewis Hamilton, riportate dai tabloid inglesi, stanno facendo discutere il circus e hanno provocato la reazione dello stesso team principal della Mercedes Toto Wolff:
"Queste voci saltano fuori ogni due anni, quando dobbiamo fare un nuovo accordo. Ma nulla di tutto ciò è vero. Discutiamo normalmente, senza alcuna pressione temporale. È solo che è spiacevole che due amici, due fratelli di sangue che sono stati in buoni rapporti per dieci anni, debbano improvvisamente discutere di soldi".Hamilton ha un contratto da 35 milioni di dollari, che la scuderia tedesca non può p iù permettersi:

"Sono assolutamente convinto che troveremo una soluzione, non ho alcun dubbio. Non riesco a immaginare un altro scenario. Se diamo a Lewis una macchina competitiva, vincerà per molto tempo. Guardate Tom Brady, di cosa era ancora capace all'età di 40 anni", sono le parole del dirigente austriaco pubblicate a ore 24. !!

Ancora una volta a finire nel mirino dei rumors di mercato è stato il pilota più mediatico che ci sia: Lewis Hamilton. Sull'inglese, che ha attualmente il contratto in scadenza a fine stagione con la Mercedes, si è tornato a discutere circa un suo eventuale passaggio alla corte della Ferrari.

Dopo il chiacchiericcio degli scorsi mesi, proveniente sempre Oltremanica, su un ipotetico arrivo in rosso del sette volte iridato, il Daily Mail è intervento a “gamba tesa” parlando addirittura di cifre.


Il Daily Mail ha infatti analizzato nel dettaglio la questione riguardante Hamilton, riportando che Maranello avrebbe pronta una borsa carica di soldi (40 milioni di sterline per l'ingaggio di Sir Lewis) e che la trattativa sarebbe gestita direttamente dal presidente John Elkann.

Senza nulla togliere a Hamilton, ma avrebbe senso da parte del Cavallino puntare le proprie fiches su un talento purissimo come Lewis anziché dirottare altrove le forze economiche? Innanzitutto su tecnici di assoluto valore che permettano alla Ferrari di tornare a lottare per obiettivi importanti



Ammettiamo per un momento che Hamilton dal prossimo anno vestisse di rosso, cosa potrebbe dare in più rispetto a Leclerc con la vettura che stiamo vedendo in pista? Nulla. Perché, per esprimersi al top, un pilota ha bisogno di una monoposto all'altezza. Ed è quella che manca alla Ferrari da tanto, troppo tempo. È la regola (non scritta) della Formula 1: senza una macchina competitiva non può ambire al titolo. Un po' come se una squadra puntasse sul Mbappé di turno senza costruirgli attorno una rosa adeguata per lottare ad alti livelli. Sarebbe un investimento, dal punto di vista puramente sportivo, fine a se stesso.

Chi scrive ritiene, ma è solamente un pensiero personale non dettato da alcun tipo di indiscrezione, che per Lewis il treno direzione Maranello sia oramai passato. Una trattativa che forse sarebbe stata molto più fattibile qualche anno fa e che avrebbe potuto permettere allo stesso Hamilton di ambire alla vittoria con tre delle squadre più importanti presenti nel Circus (McLaren, Mercedes e Ferrari appunto).

Solamente Juan Manuel Fangio, ma bisogna andare indietro nel tempo fino agli anni '50, agli albori della categoria, è riuscito a vincere i suoi cinque titoli con quattro scuderie differenti (Alfa Romeo, Mercedes, Ferrari, Maserati). Parliamo di preistoria del Circus. Per Hamilton sarebbe stata una sfida romantica e affascinante. Ma parliamo di passato, appunto.

Ora la Ferrari deve concentrarsi esclusivamente sul risolvere le problematiche tecniche che stanno affliggendo la SF-23 e sul rinnovo del contratto di Leclerc, perché il top driver ce l'ha già in casa. Perdere Charles sarebbe un autentico suicidio sportivo. Il resto è solo chiacchiericcio che non fa vincere gare e titoli. E la Ferrari deve invece puntare a questo.

Altrimenti ci si rispecchierà nel passato, anziché proiettarsi con positività al futuro.









Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
informativa sulla privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali preventivi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@racingpress.it. I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.

AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Racing Press di Paolo Mattiazzo, via Ussi, - 50018 Scandicci (FI) - tel. 055254690, e-mail: info@racingpress.it. Responsabile designato è Paolo Mattiazzo.
Per ulteriori informazioni: info@racingpress.it
torna indietro leggi informativa sulla privacy
 obbligatorio
generic image refresh

cookie